Contattaci

Logo Serie A: ancora un nuovo look grafico.

Il logo della Seria A, detta anche per motivi di sponsorizzazione Serie A Tim, è cambiato ancora nella stagione 2021-2022. Hai notato che negli ultimi anni sono avvenuti importanti sconvolgimenti nel marchio della serie A? Anche io che faccio questo mestiere da più di 10 anni sono un po' perplesso. Per quale motivo un marchio così importante come quello della Serie A dovrebbe essere modificato tante volte in così breve tempo? Proviamo a capire cosa è successo.

serie a logo 2020 restyling

La Serie A è la più importante divisione italiana di calcio maschile ed è gestita fino al 2010 dalla Lega Nazionale Professionisti (LNP), nota anche come Lega Serie A. Il Logo di quest'ultima risale al 1996. L'associazione si scinde nel 2010 nella Lega Nazionale Professionisti Serie A (sigla LNPA) che gestisce anche altri trofei come la Coppa Italia e la Supercoppa Italiana, e la Lega Nazionale Professionisti B.

Puoi scaricare i vecchi e nuovi loghi della serie A in formato vettoriale da questo sito:

Argomenti
loghi serie a tim

Dal 2010 ad oggi sono avvenuti molti cambiamenti nel logo della Serie A Tim: cerchiamo di capire le tappe e i motivi di questi restyling d'immagine.

Il logo con la scritta Lega Calcio viene rimpiazzato dalla scritta "Serie A" grazie al contratto di partnership stipulato con la compagnia telefonica Tim. Il logo TIM prende importanza e viene inserito proprio al centro della composizione. Nel marchio della Serie A dal 2009-2010 si mette una bella toppa con il marchio Tim che copre quasi tutto il pallone, si utilizzano i colori della compagnia telefonica e il gioco è fatto. Peccato che un marchio ben riuscito debba avere un segno ben riconoscibile e un'identità propria in modo da diversificarsi dagli altri. Giudicate voi.

Corrono subito ai ripari e nel logo della stagione 2010-2011 separano il logo Tim dal resto. Decidono di utilizzare i colori della bandiera italiana e l'azzurro della nazionale. I due segni dinamici rossi e verdi creano uno stadio e in mezzo, in color oro, si intravede un campo di gioco. Il tutto è racchiuso in uno stemmino dai bordi oro che verrà leggermente modificato nel 2016 con una forma "a scudetto". 

Sei interessato al mondo della Comunicazione Visiva
o a diventare un Graphic Designer?

Stilisticamente i loghi di quegli anni utilizzavano sfumature, ombre e riflessi che oggi vengono sempre più abbandonati da tutti i grandi marchi; si pensi al restyling del logo di Google

Anno 2018: lo stadio si trasforma in una A con due "gambette" grigie in trasparenza. Ci hanno provato!

Nel 2019 il vero e proprio restyling realizzato da Ragù Communication. Ecco le parole di Gaetano Miccichè sul sito ufficiale della Lega Serie A:“Il logo presentato oggi è un ulteriore passo verso la nuova identità di Lega Serie A, un brand storico riconosciuto in tutto il mondo da milioni di tifosi e appassionati. Le nuove sfide da affrontare sono il raggiungimento dei mercati internazionali sempre più vasti e la riconoscibilità del nostro prodotto a livello globale”.

Ok, tante belle parole ma questo logo che è? Continuano nell'articolo: "La A rafforza la sua centralità ed è rappresentata come un diamante, perfetto e prezioso, ricco di sfaccettature che ne aumentano il valore e simboleggiano le squadre e i campioni che rendono unico il nostro Campionato. Ah ecco ora abbiamo capito: è un diamante blu che sembra una A.

Per la parte tipografica hanno usato un font san-serif molto semplice e lineare che non sprigiona un grande "carattere". Devo dire che almeno hanno avuto del coraggio ad abbandonare quello che si era fatto prima spostando i colori dell'Italia all'esterno dello stemma serie A Tim. Hanno provato a creare un segno distinguibile e duraturo

Duraturo fino all'inizio della stagione 2021-2022. Nel nuovo logo Serie A Tim si accentuano i contrasti di colore e si cancellano le sfumature all'interno della A. Hanno sintetizzato il segno e i colori. Bravini! Mi sembra migliorato.

serie A logo 2020 restyling

Hai bisogno di un nuovo Logo e o di un Restyling?

info@chefstudio.it
+39 328 255 7115

Il Restyling del marchio della stagione 2020/2021 Serie A: bello o brutto?

Secondo me è bruttino ma questo non c'entra nulla. A mio parere un marchio non deve piacere ma deve essere apprezzato e riconosciuto dai fruitori del prodotto o del servizio; se funziona lo dirà il tempo. 

versioni logo serie a tim 2020

Aggiungo solamente un parere tecnico da graphic designer: la versione monocromatica, utilizzata spesso in color bianco, è discordante dalla versione a colori. Le sfumature utilizzate nella versione a colori non possono ovviamente essere riportate in una versione monocromatica, sempre utile in qualsiasi progetto di branding image. Il logo inoltre non rispetta più l'idea del diamante. Ecco perché è preferibile che il marchio sia concepito prima in bianco e nero e in un secondo momento a colori.

Il restyling del marchio della Premier League

logo premier league

Per informazione vi riporto il logo della Premier League, la serie A inglese per intenderci, che rappresenta un leone fiero e potente. L'ultima versione del marchio della Premier League è sintetizzato nella sola testa di un leone che non ha sfumature, ombrine e altri elementi superflui. Questo è un marchio che indosserei sulla maglietta! (Bravi inglesi anche se non vincerete mai sul campo contro di noi!).

Stemmi delle squadre di Serie A: i restyling

loghi squadre serie a

Il restyling del marchio non si ferma soltanto a quello della Serie A Tim ma ha coinvolto negli anni anche le squadre che militano nel nostro campionato.

La squadra che con più audacia ha eseguito il cambio del marchio è sicuramente la Juventus. Non so dove abbiano rubato l'idea ma l'abbandono dello stemma ovale in cambio di una J ha portato i sui frutti. Hanno creato un logo amato dai tifosi! In questo segno ci sono tutti gli elementi che dovrebbe esprimere un logo: sintesi, la J di Juventus, le strisce della maglia e lo scudetto. Bravi, bravi!

logo juve

Restyling logo Juventus

Anche Milan, Inter, Napoli, Roma e Lazio sono andati verso una progressiva stilizzazione del disegno eliminando sfumature e segni troppo piccoli. Da notare come ci siano stati dei tentativi di abbandonare lo scudetto per poi riprenderlo in un secondo momento. Si noti il diavoletto del Milan e l'aquila della Lazio poi abbandonati totalmente o parzialmente. Ecco i loghi squadre Serie A:

logo milan

Restyling logo Milan

logo inter

Restyling logo Inter

logo lazio

Restyling logo Lazio

logo roma

Restyling logo Roma

Stemma Serie A: conclusioni di un graphic designer

Se il restyling di un marchio è fatto male di chi è la colpa? Di voi graphic designer? Forse in parte si ma...

Penso che il design sia l'azione coordinata di molte figure nell'ambito della comunicazione: psicologi, analisti, esperiti di marketing, art director che influenzano il lavoro del graphic designer che compie il lavoro vero e proprio sul logo. Tra le varie proposte fatte delle agenzie di comunicazione viene scelto il marchio più attinente allo scopo di marketing di un'azienda.

La riuscita o il fallimento del restyling dipendono dunque da vari fattori e scelte di mercato. Non è mai merito o colpa di un'unica persona. Inoltre il segno e i colori seguono le mode e le tendenze del momento ed è per questo motivo che il restyling, come il marchio della Serie A Tim e delle altre squadre di calcio, è necessario per attualizzare la percezione che il pubblico ha di un brand.

Nonostante questo ritengo che cambiare 7 marchi in 11 anni non dia credibilità alla Serie A e generi confusione nei fruitori, non aiutando a creare un'immagine solida del calcio italiano.

Andrea Biagi graphic designer - art director - designer
Articolo di Andrea Biagi
Graphic Designer a Chef Studio

Qui a Chef Studio mi occupo di Grafica, User Interface Design e Illustrazione. Nel tempo libero amo surfare, giocare ai videogiochi e a calcio. Mi piace anche dipingere e disegnare.

Leggi tutti gli articoli